Gli scienziati del National Renewable Energy Laboratory (NREL) hanno collaborato con i ricercatori della Washington State University e della University of Tennessee per migliorare la tensione massima disponibile (tensione a circuito aperto) di una cella fotovoltaica al tellururo di cadmio (CdTe).

I ricercatori del MIT hanno dimostrato la possibilità di creare celle solari ultrasottili e ultraleggere, aprendo la strada ad un nuovo approccio per la realizzazione di celle solari che potrebbero aiutare ad alimentare la prossima generazione di dispositivi elettronici portatili.

La First Solar, Inc. ha recentemente annunciato di aver ottenuto nei test un'efficienza di conversione della radiazione solare in energia elettrica del 18,7%.

Sulla Gazzetta Ufficiale n.71 del 24 marzo 2012 è stata pubblicata la Legge 24 marzo 2012, n.27, di conversione, con modificazioni, del Decreto-legge 24 gennaio 2012, n.1, meglio noto come "decreto liberalizzazioni".

A seguito delle indicazioni trasmesse dal Ministero dello Sviluppo Economico, il Gestore dei Servizi Energetici ha apportato delle correzioni al documento “Linee guida per l’applicazione del Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 5 settembre 2011 – Cogenerazione ad Alto Rendimento (CAR)”, provvedendo a pubblicare una revisione del medesimo.

Suntech Power Holdings Co., Ltd. ha recentemente annunciato sul proprio portale web di aver raggiunto con la tecnologia delle celle Pluto un'efficienza di conversione pari al 20,3%.

La Regione Campania ha pubblicato sul proprio portale web il modello di Autodichiarazione del proprietario che, ai sensi delle linee guida nazionali, consente di ottemperare agli obblighi sulla certificazione energetica degli edifici.

La Solar Frontier ha annunciato sul proprio portale web di aver raggiunto,  in ricerca congiunta con Japan’s New Energy and Industrial Technology Development Organization (NEDO), il record di efficienza su area di apertura del 17,8% su un sotto-modulo fotovoltaico CIS di 30cmx30cm.

Con la Delibera VIS 42/11 l'Autorità per l'energia e il gas (AEEG) ha avviato un'istruttoria conoscitiva sulle modalità ed i tempi per la connessione alle reti degli impianti di produzione di energia elettrica, alimentati sia con fonti tradizionali che con fonti rinnovabili.

Il Gestore dei Servizi Energetici (GSE) ha comunicato sul proprio sito web di aver completato l’analisi preliminare delle dichiarazioni di fine lavori per gli impianti fotovoltaici pervenute al GSE secondo quanto previsto dalla Legge 129/2010.

La Regione Campania, con Decreto Dirigenziale n. 50 del 18/02/2011 - AGC 12 Area Generale di Coordinamento: Sviluppo Economico, pubblicato sul BURC n.14 del 28 febbraio 2011, ha promulgato i criteri per la uniforme applicazione delle "Linee guida per il procedimento di cui all'articolo 12 del decreto legislativo 29 dicembre 2003, n. 387 per l'autorizzazione alla costruzione e all'esercizio di impianti di produzione di elettricità da fonti rinnovabili nonché linee guida tecniche per gli impianti stessi".

Il GSE ha pubblicato nella sezione Fotovoltaico/Dati e pubblicazioni informative, una nota contenente alcune precisazioni in merito alla possibilità di ottenere il riconoscimento della totale integrazione architettonica per impianti fotovoltaici che utilizzano moduli rigidi applicati a elementi di copertura degli involucri edilizi, con soluzioni progettuali definite “industrializzate”.
Per consultare la nota, clicca qui.

Global Solar Energy Deutschland GmbH ha annunciato che i propri moduli a film sottile che utilizzano celle solari in rame, indio, gallio e selenio (CIGS) hanno raggiunto un rendimento del 13,2%.
Questo dato è stato confermato dal NREL.

Emanato il regolamento che definisce le tipologie di opere ed interventi sottoposti a VIA nel territorio della Campania.

La Sardegna, prima regione in Europa, regola l'installazione di impianti fotovoltaici nelle campagne con un provvedimento della Giunta regionale.

Il Comitato Elettrotecnico Italiano (CEI) ha recentemente pubblicato la Norma CEI EN 61730-2 (CEI 82-28)Qualificazione per la sicurezza dei moduli fotovoltaici (FV) – Parte 2: Prescrizioni per le prove”.

Sembrava tutto fatto, invece abbiamo dovuto assistere all'ennesimo stop.

Terna ha pubblicato i dati provvisori sulla produzione di energia elettrica in Italia nel 2008.
Nel 2007 è nata una associazione europea che riunisce le imprese fotovoltaiche che intendono attuare pratiche di riciclaggio dei moduli a fine vita.
Pubblicato in Gazzetta ufficiale n.59 del 12/3/2009 il Decreto Ministeriale che estende il diritto al premio aggiuntivo agli impianti fotovoltaici fino a 200kW operanti in regime di scambio sul posto per la produzione di energia elettrica in edifici pubblici e residenziali.
Sempre più paesi sono interessati a sfruttare il potenziale energetico dei mezzi che ogni giorno percorrono strade e autostrade.
E’ un provvedimento piuttosto radicale, attuato dal governo del Cantone dei Grigioni, al confine con Austria e Italia, ma che lo avvicina di più alle direttive dell’Unione europea: taglio dei gas serra del 20% entro il 2020.
Allo stato attuale è il primo governo ad aver presso un tale provvedimento.
Dalla Commissione europea è giunta la notizia di una consultazione pubblica per poter adottare negli Stati membri una strategia comune sull’efficienza energetica.
La consultazione si concluderà nella prima metà del 2009 e quindi la consecutiva “Raccomandazione” con l’indicazione delle singole misure sarà adottata entro la fine 2009.
In arrivo le tanto attese linee guida nazionali che, con più di tre anni di ritardo, dovrebbero definire i criteri generali, la metodologia di calcolo, i requisiti di base relativi alla prestazione energetica negli edifici ed degli impianti termici per la climatizzazione invernale e la preparazione dell’acqua calda per usi igienici sanitari.
L’Italia guarda ai Balcani in termini di nuove collaborazioni nel settore energetico, a partire dall’accordo firmato con il Ministero albanese dell’Economia e dell’Energia, per una cooperazione destinata allo sviluppo e all’integrazione dei sistemi di produzione e distribuzione di energia elettrica e gas naturale.
È stato annunciato un nuovo record del 18,9% in una cella solare al silicio multicristallino di 150×150 mm.
E' iniziata la costruzione del mega impianto fotovoltaico Enel a Montalto di Castro (Viterbo).
L'industria del polysilicon vivrà una fase di grande sviluppo in questo e nel prossimo anno.
L'avvio delle attività di nuovi siti produttivi consentirà di far fronte alla domanda del mercato in costante crescita.
Martedì 24 febbraio 2009 il premier Silvio Berlusconi ha firmato con il presidente francese Nicolas Sarkozy un'accordo di cooperazione nel campo dell'energia nucleare.
Una nuova ricerca al Lawrence Berkeley National Laboratory rivela una serie di semiconduttori meno costosi e più abbondanti del silicio che potrebbero essere impiegati nella produzione delle celle solari.
   
© ALLROUNDER