Martedì 24 febbraio 2009 il premier Silvio Berlusconi ha firmato con il presidente francese Nicolas Sarkozy un'accordo di cooperazione nel campo dell'energia nucleare.
L'accordo prevede anche la collaborazione tra Enel e il colosso francese Edf per la realizzazione in Italia di quattro centrali nucleari di terza generazione e "un'alleanza illimitata" anche nell'energia pulita.
Il primo impianto nucleare dovrebbe essere operativo a partire dal 2020, e stando alle prime voci dovrebbe essere realizzato a Montalto di Castro, e in seguito verrebbero realizzati gli altri impianti, con l'obiettivo dichiarato di coprire il 25% della produzione nazionale di energia elettrica.
Supponendo che la tabella di marcia venga rispettata, fino al 2020 avremo sempre una situazione di assoluta dipendenza dall'estero per la produzione di energia elettrica.
Beh, meglio tardi che mai!
   
© ALLROUNDER