Un team del Helmholtz Zentrum Berlin (HZB) ha sviluppato una cella solare tandem, composta da semiconduttori di perovskite e silicio, che converte in energia elettrica il 29,15% della luce incidente.

In genere, il silicio converte in elettricità principalmente la “parte rossa” dello spettro della luce solare, mentre i composti di perovskite utilizzano principalmente la “parte blu” dello spettro solare. Una cella solare tandem fatta di silicio e perovskite impilati può raggiungere allora un'efficienza significativamente più elevata di ogni singola cella composta di uno solo dei predetti materiali.

Il valore del 29,15%, ottenuto con una cella solare tandem di un centimetro quadrato e che costituisce un nuovo record mondiale di efficienza per questo tipo di celle, è stato certificato dal Fraunhofer Institute for Solar Energy Systems (ISE) e ora appare nel grafico del National Renewable Energy Lab (NREL) che riporta i crescenti livelli di efficienza per quasi tutti i tipi di celle solari dal 1976.

Secondo i ricercatori, tutti i processi utilizzati per realizzare questa cella solare tandem da record sono adatti in linea di principio anche su grandi superfici.

Adesso, il team HZB vuole rompere la barriera di efficienza del 30% per giungere nel prossimo futuro al limite realistico di efficienza pratica per questo tipo di celle solari di circa il 35%.

 

 

fonte: Helmholtz Zentrum Berlin

   
© ALLROUNDER