Visitatori  

Abbiamo 83 visitatori e nessun utente online

   

Cerca  

   

Come previsto dalla delibera ARG/elt 125/10, l’Enel ha provveduto a pubblicare sul proprio sito l’elenco delle aree critiche relativamente alla disponibilità della capacità di rete.
L’articolo 1 dell'allegato B della delibera ARG/elt 125/10 prevede, infatti, la pubblicazione, da parte dei gestori di rete, di indicazioni qualitative riguardo la disponibilità della capacità di rete,  mediante la classificazione delle aree territoriali per livelli di criticità.
Con riferimento alla propria rete di media e bassa tensione, Enel Distribuzione ha pubblicato il livello di criticità delle aree attraverso la colorazione delle stesse in base ai principi definiti dall'articolo 4 dell'allegato A delibera ARG/elt 125/10.
In particolare, in ordine di criticità crescente, i colori sono:

  • Bianco
  • Giallo
  • Arancione
  • Rosso


Quelle contrassegnate con il colore rosso sono individuate come "AREE CRITICHE" ai sensi della delibera.
A seguito della pubblicazione, qualora l'impianto di produzione, per il quale si richiede la connessione in data successiva al 1 gennaio 2011, sia situato in un'area "critica", il richiedente è tenuto a presentare una garanzia, sotto forma di deposito cauzionale o di fideiussione bancaria, di importo pari al prodotto tra la potenza ai fini della connessione, come definita dall’articolo 1, comma 1.1, lettera z) dell'allegato A, e i seguenti valori unitari:

  • 20.250 €/MW nei casi di connessioni alle reti in alta e altissima tensione;
  • 60.000 €/MW nei casi di connessioni alle reti in media tensione;
  • 110 €/kW nei casi di connessioni alle reti in bassa tensione.


Tale garanzia non è richiesta nel caso in cui il richiedente sia un cliente finale domestico.
La garanzia  termina la propria validità alla data di completamento dell'impianto di produzione.

Per consultare l'elenco delle aree critiche dell'Enel, clicca qui.


fonte: Enel Distribuzione

   
© ALLROUNDER